Evento

Contest Social Tech

28 febbraio 14:15 – 16:00 | Palco Cardo | In Presenza e Online

A cura di Fondazione Triulza e Fondo Sviluppo-Confcooperative, Coopfond-Legacoop e General Fond-AGCI

Social Tech è un percorso di capacity building e di valorizzazione e trasferimento tecnologico rivolto alle cooperative e alle start up innovative che vogliono avviare o hanno appena avviato progetti d’impatto sociale che utilizzano le nuove tecnologie. Il progetto è promosso da Fondazione Triulza in partnership con Fondo Sviluppo-Confcooperative, Coopfond-Legacoop e General Fond-AGCI per supportare le realtà cooperative con idee e progetti innovativi e tecnologici. Le cooperative e start up selezionate sono 13. Uno dei momenti culmine del percorso sviluppato nell’ambito del Progetto “Social Tech” è il Contest, a cui partecipano le realtà selezionate. L’obiettivo di “Social Tech” è quello di creare un percorso di accompagnamento, attraverso la Banca delle Competenze – composta da organizzazioni e professionisti che mettono a disposizione servizi, formazione e ore di accompagnamento probono -, verso l’innovazione partendo da un’attività di scouting per far emergere le tante idee belle e innovative già esistenti all’interno delle cooperative e di startup a vocazione sociale.

Il Contest Social Tech costituisce un’importante opportunità di visibilità, networking e relazioni: la giuria del Contest sarà infatti composta da professionisti di diversi settori e organizzazioni – aziende profit e non profit, settore pubblico, finanza, formazione e altri. L’organizzazione prima classificata riceve 5000€ di voucher da investire in consulenze mirate, mentre i secondi e i terzi classificati avranno possibilità di partecipare al Master in europrogettazione organizzato ogni anno da Fondazione Triulza.

PROGETTI E REALTA’ PREMIATE NELL’EDIZIONE 2024

  • 1 PREMIO – Cooperativa CoffeeFrom. Coffeefrom trasforma i fondi di caffè esausti dell’industria alimentare – normalmente smaltiti in discarica – in nuovi materiali termoplastici, riducendo le emissioni di CO2 e l’uso di materie plastiche fossili vergini
  • 3 PREMIO – Cooperativa CoosMarche – Progetto: INTELLICA. INTELLICA è una piattaforma web di stimolazione cognitiva digitale, accessibile dal sito www.intellica.it, che offre percorsi personalizzabili e misurabili a beneficio di fragilità come la disabilità cognitiva, i disturbi dello spettro autistico e le demenze.
  • 2 PREMIO – Human Maple, Start up ad impatto. Human Maple è una startup innovativa che combatte il problema derivante dall’inquinamento delle cicche di sigaretta disperse nell’ambiente tramite il progetto “#Riciccami”. Questo ha l’obiettivo di installare posacenere interattivi, raccogliendo e riciclando i mozziconi in imbottitura per giacche.

Il Contest Social Tech è stato coordinato da Flaviano Zandonai, Innovation manager del Gruppo cooperativo CGM e membro del comitato scientifico di Social Innovation Academy, esperto in terzo settore, che ci supporta nel condurre il Contest dalla prima edizione Discussant dell’edizione 2024: Lavinia Pastore, Ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per L’Economia; Ivana Pais, Professoressa ordinaria di Sociologia economica nella facoltà di Economia dell’Università Cattolica; Francesco Gerli, PhD at the Department of Management, Economics and Industrial Engineering Politecnico di Milano; Claudia Vurro, Presidente del Collegio Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Management of Innovation and Entrepreneurship. Ringraziamo inoltre i 40 membri della giuria, esperti del mondo delle aziende, del terzo settore, della finanza che hanno ascoltato e valutato i progetti.

Ecco le cooperative e startup sociali innovative partecipanti all’edizione 2024

  • Arca di Noè Soc. Coop. Sociale

Progetto: Migrantools

Migrantools è un progetto innovativo per favorire l’inclusione sociale e lavorativa di persone migranti. Molti dei videotutorial in supporto all’apprendimento della lingua e all’accesso ai servizi sono già online; ulteriori e nuovi strumenti digitali verranno creati per le aziende. 

  • Assistiamo Te Soc. Coop Soc. AR.L 

Progetto: Taxi Friend 

Il progetto consiste in una creazione di un’app dedicata al trasporto di persone con disabilità. Tramite questa APP è possibile effettuare la prenotazione del servizio in piena autonomia chiedendo, oltre all’autista, la presenza di un accompagnatore, permettendo lo spostamento in qualsiasi località.

  • Baze s.r.l. SB

Baze permette alle famiglie di trovare, assumere e stipendiare il lavoratore domestico perfetto in meno di 10 clicks. Attraverso un processo di verifica dei lavoratori e un algoritmo basato su intelligenza artificiale si creano match altamente personalizzati in meno di 24 ore.

  • Centro di solidarietà L’Ancora

Progetto: Giochiamocela bene

Sviluppo e messa a punto di una APP informativa e di contatto per giovani fra i 14 e i 25 anni per problemi legati alle dipendenze, con particolare riferimento al gioco d’azzardo, videogames e social networks.

  • Coffeefrom Srl SIAVS

Coffeefrom trasforma i fondi di caffè esausti dell’industria alimentare – normalmente smaltiti in discarica – in nuovi materiali termoplastici, riducendo le emissioni di CO2 e l’uso di materie plastiche fossili vergini

  • Cooperativa Sociale Cooss Marche ONLUS scpa

Progetto: INTELLICA

INTELLICA è una piattaforma web di stimolazione cognitiva digitale, accessibile dal sito www.intellica.it, che offre percorsi personalizzabili e misurabili a beneficio di fragilità come la disabilità cognitiva, i disturbi dello spettro autistico e le demenze.

  • Cooperativa Sociale IL Volo

Cooperativa sociale innovativa che utilizza droni per servizi ecosostenibili. Specializzati nelle ultime tecnologie per promuovere l’efficienza e la responsabilità  sociale creando opportunità quanto più inclusive.

  • Cooperativa Sole

Progetto:HIRO – a minimal design robot – for interactive doll therapy

Il progetto propone la doll therapy robotica come un intervento non farmacologico innovativo, mirato a offrire conforto e supporto alle persone affette da demenza e ridurre il carico di lavoro dei loro caregiver.

  • Diallo Ethnic World 

DEW è una futura giovane startup che opera nel settore del Food & Beverage. DEW è l’unico supermercato digitale che offre un’ampia gamma di scelta di prodotti agroalimentari etnici provenienti dall’Africa e delle ricette etniche personalizzate con la possibilità di riceverli comodamente a casa piuttosto che al lavoro con un semplice click.

  • Enuklea

Progetto: Knowledge Translation

Il progetto mira a implementare la Knowledge Translation tra i servizi da noi offerti. La KT, definita come la sintesi, la disseminazione, lo scambio e l’applicazione solidamente etica della conoscenza, rende contenuti ad alto valore scientifico, accessibili al target coinvolto.   

  • Horus Coop. Soc. di Ragusa

Progetto: Ioneliness – free, liberi dalla solitudine.

Il progetto Ioneliness-free propone una rete diretta tra MMG (Medico di Medicina Generale), psicologo e caregiver con modello Bottom-Up.

  • Human Maple S.r.l.s.

Human Maple è una startup innovativa che combatte il problema derivante dall’inquinamento delle cicche di sigaretta disperse nell’ambiente tramite il progetto “#Riciccami”. Questo ha l’obiettivo di installare posacenere interattivi, raccogliendo e riciclando i mozziconi in imbottitura per giacche.

  • IRIS Società Cooperativa Sociale

Progetto: In viaggio con Edu

In viaggio con Edu è un progetto editoriale caratterizzato dalla produzione di libri con l’ausilio della realtà aumentata per captare l’interesse dei più giovani. Protagonista dei racconti è il simpatico Edu che accompagna i lettori in un viaggio nel tempo e nello spazio.

  • Isabella Forlenza & Talia Geracitano 

Progetto: HIR Project

HIR Project nasce dalla diffusa problematica dell’insoddisfazione lavorativa, vista dal punto di vista dei giovani lavoratori e delle aziende, e si propone come mediatore tra le necessità di entrambi.

  • MeWe Abitare Collaborativo Srl Impresa Sociale

Progetto: “Community Led Cohousing”

Il progetto di innovazione sociale attiene la facilitazione e l’accompagnamento tecnico/amministrativo necessari a rafforzare i network territoriali nel riuso dei beni confiscati alla mafia onde ridurre i tempi amministrativi di riassegnazione e mobilitare enti e persone a rispondere alla domanda abitativa delle utenze fragili.

  • Nonnocare

La piattaforma digitale per collegare caregiver e famiglie anziane. Offre servizi come assicurazione, formazione, gestione contrattuale e test attitudinale per garantire alta qualità nell’assistenza. Obiettivo: migliorare la vita degli anziani e delle famiglie, con una membership life time.

  • Ondivi 

L’app Ondivi favorisce la sostenibilità consentendo ad utenti ed imprese di acquistare prodotti costosi a prezzi ridotti attraverso la condivisione del costo. L’app permette la consultazione di articoli, promuovendo un consumo più consapevole e sostenibile. Vantaggioso per utenti e imprese.

  • Panaté Società Cooperativa Sociale

Progetto: Glievitati

Glievitati è un progetto di inclusione sociale che si concretizza attraverso la realizzazione di laboratori di panificazione all’interno delle carceri italiane mediante l’assunzione dei detenuti.

  • Ruralis s.r.l. SB

Ruralis supporta i proprietari di case vacanza nei piccoli comuni italiani agevolando l’accesso ai turisti, generando nuove economie in zone con difficoltà socio-economiche.

  • Safher s.r.l.

Progetto: SafherApp

Safher tutela le persone vulnerabili nei loro tragitti urbani tracciando il percorso più sicuro. Puoi segnalare in tempo reale situazioni sgradevoli, di pericolo e/o problematiche a livello urbanistico. Durante il tragitto potrai richiedere compagnia alle persone presenti in piattaforma attraverso il servizio di Videochiamata, che comprende anche un tasto SOS.

  • Shibboleth Cooperativa Sociale 

Progetto:  Aut Aut

Shibboleth è una cooperativa sociale che genera opportunità di lavoro per soggetti svantaggiati tramite un’attività editoriale di natura visiva e sviluppa una ricerca sulla funzione dell’immagine nel potenziamento del pensiero progettuale in individui con difficoltà linguistiche. Il progetto “Aut Aut” è un progetto editoriale analogico e digitale dedicato al rapporto tra fotografia e autismo.

  • Tice Cooperativa Sociale  

Progetto: Pappagallo

La prima accademia virtuale di doppiaggio per voci neuro divergenti. Fin da piccole le persone neuro divergenti imitano suoni o ripetono parti di cartoni animati e film ma non hanno opportunità di diventare professionisti. Attraverso un’innovativa piattaforma digitale e con la guida di un team di psicologi e doppiatori inclusivi i giovani neuro divergenti impareranno a trasformare il loro talento in potenziale e il loro potenziale in lavoro.

Ti invitiamo a partecipare all’Evento di Apertura: REGISTRATI

REGISTRATI ALL' EVENTO
Ricordati di Iscriverti al Campus per ricevere tutte le informazioni su altri eventi e sulle modalità di partecipazione!
Per gli eventi ONLINE indicare modalità di partecipazione “streaming”.
Hidden
Hidden
Nome*
Consenso Privacy*